Air Gear (エア・ギア?) è un manga realizzato da Oh! Great, pubblicato da Kodansha su Shōnen Magazine dal 16 maggio 2003. L'opera è ancora in corso e ad oggi sono stati pubblicati 29 Tankōbon.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia inizia durante una lite tra due diverse scolaresche per il possesso del territorio. Minami Itsuki, capo di una delle due bande rivali, riesce a vincere contro gli avversari, che prima di andarsene lo minacciano di mandare come rappresaglia i loro amici Skull Saders, un team di storm riders famoso per la loro spietatezza. Il giorno dopo gli Skull linciano i poveri compagni di Ikki, il quale si ritroverà impotente davanti a un team numericamente superiore e inoltre munito di Air Treck (abbreviato anche in "AT", sono speciali pattini a motore, che permettono di compiere acrobazie mortali e spettacolari).

Ikki viene sconfitto e umiliato pesantemente, e al suo ritorno a casa le sorelle adottive, le Noyamano, anch'esse facenti parte di un team che utilizza le AT, decidono di vendicare il povero fratello e andare di persona al covo degli Skull. La notte vede l'annientamento degli Skull, debolissimi in confronto alla Sleeping forest (il team delle Noyamano), e il loro capo Maga, che come ultimo disperato tentativo di salvarsi la faccia, sfida Ikki a una battaglia di Air treck, dalla quale uscirà vincitore. Inizia così la movimentata carriera di Ikki come Storm rider, da molti ritenuto addirittura il futuro "Re del cielo", che dominerà la cima del Tropaion, la leggendaria torre dei re.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.