Animanga Wiki
Advertisement
Animanga Wiki


Bakuman. (バクマン。, 'Bakuman.'?) è un manga giapponese edito dalla Shūeisha all'interno dello Shōnen Jump, a partire dalla doppia uscita 37-38 del 7 agosto 2008. La serie, scritta da Tsugumi Ohba, è disegnata da Takeshi Obata. Questo segna un grande ritorno alla collaborazione tra questi due autori, che fino a due anni prima lavorarono insieme per Death Note, una serie cartacea e animata giunta anche in Italia.

La serie è giunta in Italia a partire dal 25 marzo 2010 curato dalla Planet Manga. In Europa è pubblicata anche dalla Tokyopop in Germania, mentre in America la serie è curata dalla Viz Media. Il manga è stato inoltre adattato in una serie anime di 25 episodi, trasmessi a partire dall'ottobre 2010 durante gli anime autunnali.

Trama[]

La storia narra di due ragazzi delle superiori, Mashiro Moritaka e Tagaki Akito: il primo è un giovane disegnatore, vincitore di alcuni premi giovanili, il secondo è un abile scrittore famoso in tutta la regione per i suoi rendimenti scolastici. Takagi, notando la notevole abilità nel disegno di Mashiro, lo invita ad unirsi a lui per seguire la strada che li porterà a diventare un famoso duo di mangaka.

Ad unirsi a loro ci sarà Azuki, innamorata e ricambiata in amore da Mashiro, ragazza che sogna di diventare una seiyuu, una famosa doppiatrice in Giappone. Davanti la casa di quest'ultima i tre si promettono di coronare i loro sogni: Mashiro e Takagi promettono di creare una serie manga che riuscirà ad essere trasposta anche in anime, e Azuki, promette loro che appena questo accadrà lei sarà la voce della protagonista femminile della serie.

Riferimenti al mondo dei manga[]

Bakuman si può dire essere la prima serie che illustra al pubblico, anche se ancora in modo frammentario, l'importanza dei fan e dell'ordine all'interno di Shōnen Jump. Già a partire dal primo capitolo ci sono molti riferimenti alla produzione della rivista ed all'importanza delle classifiche al suo interno. Nella serie inoltre ci sono anche riferimenti a serie del passato, tra cui lo stesso Death Note, ampiamente citato dai personaggi, ed alle altre serie famose di Shōnen Jump, come Dragon Ball, One Piece, Bleach e Naruto.

Edizione originale[]

Il manga è creato da Tsugumi Ōba (che ne cura la storia) e da Takeshi Obata (che ne cura i disegni), esattamente come in Death Note. La serie fece la sua comparsa su Shōnen Jump nell'agosto del 2008, venendo pubblicato anche online sul sito di Shueisha in varie lingue oltre il giapponese: inglese, francese e tedesco. Questo rende Bakuman. la prima serie con capitoli disponibili in più lingue sul sito della casa produttrice, seguita poi da altri manga esorditi nei mesi e negli anni successivi.

Spinto dal successo ottenuto dal duo di autori con Death Note, i volumi di Bakuman hanno immediatamente riscosso un ottimo successo, posizionandosi con le prime uscite tra le serie più vendute dell'intera rivista. Con le uscite successive la serie è riuscita inoltre anche a raggiungere un pubblico più ampio, ottenendo come le altre serie pubblicate del 2008 su Shōnen Jump un notevole successo, amplificato nel 2010 con la trasmissione dell'anime. La serie con i suoi 10 volumi pubblicati ha raggiunto e superato i 108 capitoli che hanno composto la serie precedente di Death Note.

Edizioni estere[]

La serie è pubblicata non solo in Giappone, ma anche nel resto del sud-est asiatico (Corea e Cina compresa), in Europa e negli Stati Uniti d'America. In Italia è pubblicata da Planet Manga a partire dal 25 marzo 2010, ed ha ottenuto un buon riscontro di pubblico anche grazie alla fama degli autori. È disponibile anche in Germania curato dalla Tokyopop.

In America è invece curato dalla Viz Media, che nel 2009 ha annunciato la serie ma che ancora non ha pianificato la sua pubblicazione sul suolo americano e canadese.

Advertisement