Golden Boy è un manga creato da Tatsuya Egawa uscito il 27 ottobre 1995. È stato anche adattato come OAV. La serie è composta da 10 volumi mentre l'anime è composto da 6 episodi usciti in Giappone nel 1995. L'opera cartacea non ha una vera e propria fine (il volume 10 infatti finisce con un "Continua...") [1]

Sia nell'anime, ma molto più nel manga, sono presenti forti censure nelle scene che mostrano genitali femminili e maschili, e ciò direttamente nei volumi originali giapponesi del 1993.

L'anime tratta solo il primo volume del manga, soffermandosi sulla parte più divertente e leggera dell'opera; in particolare manca una storia del primo volume del manga, la quale è sostituita dal sesto episodio dell'OAV realizzato appunto appositamente per la conclusione dell'animazione.

Nel 2004 è uscita una versione in doppio DVD.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia parla di Kintaro Oe,[2] un ragazzo di 25 anni che ha lasciato la facoltà di legge dell'Università di Tokyo prematuramente perché aveva imparato già tutto ciò che l'università poteva insegnargli. Ha deciso così di viaggiare per il suo Paese, facendo svariati lavori per mantenersi e poter così imparare ogni giorno cose nuove dalla vita grazie alla sua agenda, sulla quale prende continuamente appunti, diventando quello che in gergo si chiama freeter.

Compie il suo viaggio per tutto il Giappone sulla sua bicicletta Mezzaluna, alla quale è molto affezionato. Nei primi episodi incontrerà una ragazza diversa, da cui imparerà qualcosa e con la quale rimarrà legato, quindi rimarrà con una stessa studentessa per diverso tempo, per poi iniziare uno scontro.

Avrà a che fare con il "Signor Kongoji", che ha una filosofia completamente opposta alla sua, per la quale ci sarà una "lotta per il destino del mondo".

Manga[modifica | modifica sorgente]

Il manga di Golden Boy è composto da 10 volumi, proposti da Dynamic nella collana Manga Pop. Nel fumetto a differenza dell'anime il personaggio di Kintaro cambia completamente; nel cartone, nel quale sono presenti solo 6 lezioni, vediamo Oe dimostrare ad ogni ragazza come lui sappia in ogni modo spiccare e imparare da ciò che lo circonda superando le stesse Golden Girl, maestre nel loro campo. Nel manga invece, composto in totale da 9 lesson e 100 study, si vede l'evoluzione del personaggio; come Kintaro abbia effettivamente abbandonato gli studi per dedicarsi a girare il mondo e come ha constatato l'inutilità del sistema scolastico così com'è strutturato in Giappone. Nel manga inoltre figurano altri personaggi fondamentali nella vita del piccolo Kin, come il signor Kongoti e Yoko, la sua prima ragazza. In totale nel fumetto si vede quindi l'evoluzione del protagonista dai 19 ai 27 anni, mentre l'anime mostra solo 6 episodi dei 25 anni di Kintaro. Nel manga inoltre vengono riprese le Golden Girl viste nelle lesson 1 e lesson 2.

Anime[modifica | modifica sorgente]

<quote>Kintaro Oe, 25 anni. Ha abbandonato gli studi alla facoltà di legge dell’università di Tokyo, ma solo perché aveva già imparato tutto quello che l’università poteva insegnargli. Ora passa da un lavoro all’altro per imparare dalla vita. Anche oggi, con Mezzaluna, la sua amata mountain-bike, se ne va senza meta verso il domani. Forse un giorno sarà proprio lui a salvare Giappone, o perché no, il mondo intero.|Narrazione degli ultimi secondi di ogni episodio dell'anime.</quote> La trasposizione televisiva ha interessato solamente cinque episodi pubblicati nel manga, l'ultimo invece è stato prodotto appositamente per la versione animata e non è quindi presente nel manga.

Personaggi dell'anime[modifica | modifica sorgente]

In ordine di apparizione:

  • Kintaro Oe
  • Madame President
  • Naoko Katsuda
  • Noriko
  • Reiko Tarayama
  • Ayuko Hayamizu
  • Chi
  • Yuka Kanzaki

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. in quanto la rivista giapponese su cui veniva pubblicata (Super Jump) ne ha interrotto la pubblicazione perché la casa editrice (la Shūeisha, tra l'altro famosa per essere particolarmente rigida con i suoi autori) non ne gradiva più la storia (non è la prima volta che Egawa è costretto a troncare un proprio fumetto).
  2. Il nome del protagonista proviene dalla mitologia giapponese.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.