Animanga Wiki
Advertisement

Il castello errante di Howl è il luogo da cui il film e il primo libro della trilogia prendono i loro nomi e funge da ambientazione principale.

Aspetto[]

Esterno[]

Il castello errante appare dall'esterno come un castello alto, sbilanciato, di mattoni neri con quattro torri quadrate e tre porte. Tuttavia, due di queste porte non possono assolutamente essere raggiunte, come se ci fosse una barriera invisibile che blocca la strada. Si accede solo alla terza porta, che sebbene sia la porta sul retro del castello, è la porta d'ingresso della casa all'interno. Le quattro torri spesso emettono fumo, e più Calcifer lavora alacremente, più fumo viene emesso. Apparentemente è fatto di carbone.

Interno[]

L'interno del castello non è affatto quello che ci si potrebbe aspettare. In effetti, non è affatto l'interno del castello. Entrando nel castello attraverso la sua porta magica, si entra effettivamente nella casa in cui si trova Calcifer. All'inizio, questo è il piccolo cottage a Porthaven, anche se viene trasferito nella casa del negozio di cappelli a Market Chipping. Consiste solo di poche piccole stanze su due piani, un salotto con camino e un ingresso a un piccolo cortile dove Howl crea molti dei suoi oggetti magici. Ci sono tuttavia due finestre che non sono attaccate alla casa di Porthaven/Market Chipping. Una è una minuscola finestra sopra la porta che Calcifer usa per vedere dove sta guidando il castello, e l'altra è nella stanza di Howl, che vede il cortile di sua sorella in Galles in modo che possa guardare sua nipote e suo nipote da Ingary.

Aspetto nel film[]

Nel film, la casa e il castello sembrano essere intercambiabili, con alcune porte e finestre che si aprono sul castello, mentre altre si aprono su Porthaven (o dopo il trasloco, Market Chipping). Questo potrebbe essere un riferimento alle finestre del romanzo originale che si aprivano su luoghi diversi da Porthaven/Market Chipping. Il castello è abbastanza diverso nel film, raffigurato come un miscuglio di case, meccanici e persino postazioni di cannoni che formano quella che sembra essere una creatura meccanica ambulante con zampe simili a galline e un'enorme faccia simile a una rana. Conserva le quattro torri fumarie. Sophie, vedendo il castello per la prima volta nelle Lande, commenta la sua bruttezza.

Dentro al castello[]

List Of Rooms
Room's Name Descrizione Nr. piano soggiorno La Stanza è un luogo dove il visitatore soggiorna. 1
2° Corridoio Solo un corridoio del 2° piano 2
Camera da letto di Howl Nel film, una stanza piena di ninnoli dai colori vivaci, ciondoli e rivelatori magici dove Howl dorme. 2
Bagno Una camera comfort dove Howl fa il bagno 2
Balcone Un semplice balcone 2

Il castello errante[]

Il castello errante di Howl[]

Come accennato in precedenza, Howl ha davvero un castello mobile. Alimentato e guidato da Calcifer, vaga per le colline intorno alla Chipping Valley, a volte spingendosi fino al confine delle Lande. Come si muove non è mai descritto con precisione nei libri. Nel film, il castello stesso ha gambe corte e sottili che usa per camminare.

La porta magica[]

Ciò che rende veramente il castello di Howl un castello in movimento, tuttavia, è la sua unica porta d'ingresso. C'è un piccolo quadrante vicino alla maniglia della porta e dove conduce la porta quando viene aperta dipende dal colore su cui è ruotato il quadrante. Ciò consente ai residenti di saltare molte miglia quasi all'istante.

Dove conduce la porta
Nel libro Nel film
Prima del trasloco Dopo il trasloco Prima del trasloco Dopo il trasloco
Verde The Chipping Valley Viola The Waste Garden Verde Le Lande Verde Le Lande
Rosso Kingsbury Arancione Chipping Manor Rosso Kingsbury Rosa Giardino di Howl
Blu Porthaven Giallo Market Chipping Blu Porthaven Giallo Market Chipping
Nero Galles Nero Galles Nero Portale di Howl Nero Portale di Howl
Advertisement