Midori no hibi (美鳥の日々, 'Midori no hibi'?) è un manga realizzato da Kazurō Inoue e pubblicato da Shogakukan su Shōnen Sunday dal 25 settembre 2002 al 21 luglio 2004. L'intera opera è stata raccolta in 8 tankōbon, pubblicati tra il febbraio 2003 ed il novembre 2004

Dal manga è stato tratto un anime prodotto dallo studio Pierrot e formato da 13 episodi, andati in onda la prima volta nel 2004 tra aprile e giugno, quasi in contemporanea con la fine della serie cartacea. È stato doppiato anche in inglese e la licenza appartiene a Madman Entertainment.

In Italia il manga è stato pubblicato da J-Pop da settembre 2008 a giugno 2010, mentre i diritti della serie animata non sono stati ancora acquistati.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Seiji Sawamura è uno studente del secondo anno delle superiori, conosciuto per essere il più forte teppista della città. Tutti temono la sua "mano destra del diavolo", che nelle risse sa fare la differenza. Ma Seiji, come tutti gli adolescenti della sua età, desidera ardentemente trovarsi una ragazza e la sua cattiva fama di certo non lo aiuta. Da tutte le dichiarazioni che ha fatto finora ha ottenuto infatti soltanto due di picche. Un giorno, però, accade qualcosa di inaspettato: Seiji ritrova al posto della proprio mano destra... una ragazza! E non è tutto, questa ragazza confessa di provare dei sentimenti per lui da molto tempo!

La ragazza in questione è Midori Kasugano, una studentessa del primo anno di un'altra scuola che ha sempre desiderato poter stare vicino a Seiji, ma che s'è sempre limitata a guardarlo da lontano. Adesso il suo desiderio è stato esaudito, ma... andrà davvero bene così? Come saranno d'ora in poi "i giorni di Midori"?

Il manga[modifica | modifica sorgente]

Il genere di questo manga è quello caro a Kazurō Inoue: la commedia sentimentale. La storia prosegue attraverso il susseguirsi di capitoli autoconclusivi, dove spesso vengono introdotti dei personaggi secondari. Si gioca molto sugli equivoci e presto si prende la piega del genere harem, limitando comunque il fanservice a pochi episodi.

Il titolo della serie gioca sul significato di "Midori". Il nome della protagonista in giapponese ha anche il valore di "verde", lo stesso colore dei capelli di Midori. Il titolo inoltre è anche un rifacimento della Festa del verde (みどりの日, Midori no hi?), una vacanza nipponica facente parte della Golden Week.

Edizione originale[modifica | modifica sorgente]

In ogni tankōbon è presente una sovraccoperta che reca al suo interno una strip umoristica (yonkoma) con protagonisti Seiji e Midori. Ogni volume si compone di 10/11 capitoli, ognuno formato mediamente da 16 pagine.

Nei tankōbon le pagine a colori sono state stampate in bianco e nero.

Edizioni estere[modifica | modifica sorgente]

Il manga è stato pubblicato in inglese dalla VIZ (in Nord America) e da Chuang Yi (a Singapore).

Esistono poi diverse altre edizioni in varie lingue, fra cui il tedesco, il francese, lo spagnolo ecc.

Edizione italiana[modifica | modifica sorgente]

Ancora una volta la J-Pop pubblica un'edizione molto vicina a quella giapponese (sovraccoperta patinata, brossatura solida) mantenendo lo stesso numero di volumi dell'originale. Sono presenti tutti i contenuti extra, fra cui yonkoma e omake che vedono protagonisti l'autore o "La ragazza delle stelle UltraMarin".

Il titolo scelto per l'edizione è quello inglese, Midori Days.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.