FANDOM



Nezuko Kamado (竈門 禰豆子, Kamado Nezuko) è tra i personaggi principali di Kimetsu no Yaiba.

È la sorella minore di Tanjiro Kamado. Unica sopravvissuta della sua famiglia all'attacco di Muzan Kibutsuji, è stata trasformata da quest'ultimo in un demone. Ha conservato però una parte dei suoi ricordi e sentimenti umani e quindi è riuscita a frenare i suoi impulsi demoniaci, arrivando addirittura e usarli per aiutare suo fratello nelle sue azioni da Demon Slayer. Divenuta sensibile alla luce solare, Tanjiro la trasportava in una cassa di legno che portava sulla schiena durante i loro viaggi. Non più in grado di parlare, indossava un bavaglio di bambù così da tenersi calma e non rischiare di mordere qualcuno.

Aveva diversi poteri demoniaci, tra cui rigenerazione, forza sovrumana, capacità di cambiare dimensioni e la particolare tecnica "sangue esplosivo" (爆血, Bakketsu) che le consentiva di far bruciare il sangue fuori dal proprio corpo. Al contrario degli altri demoni, riacquistava energia dal sonno. Durante i suoi due anni di sonno, Sakonji Urokodaki aveva imposto alla sua coscienza di considerare gli umani come membri della sua famiglia e tutti i demoni che fanno a loro del male come nemici. Quando è diventata immune alla luce del sole, è diventata l'obiettivo principale di Muzan, ambizioso di diventare invincibile.

Durante la battaglia finale contro Muzan, torna ad essere umana grazie alla medicina creata da Tamayo ed aiuta Tanjiro a riprendersi dalla sua trasformazione demoniaca tramite il suo sangue (che conteneva anticorpi per il sangue demoniaco di Muzan).

Successivamente, sposa Zenitsu Agatsuma e la loro discendenza arriva fino ai giorni nostri con Toko Agatsuma e Yoshiteru Agatsuma.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.