Rosalie Lamorliere ( ロザリー・ラ・モリエール Rosarī Ra Moriēru) è una giovane cittadina di Parigi. Crebbe insieme Nicole Lamorière e la sorella adottiva Jeanne Valois de la Motte, dopo l'incontro con Oscar François de Jarjayes scopre di essere la figlia Contessa di Polignac e sorella di Charlotte de Polignac. Durante gli inizi della rivoluzione si sposo con Bernard Chatelet.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Rosalie Lamorlière è una giovane e dolce parigina che vive in precarie condizioni economiche, insieme alla madre, afflitta da una terribile malattia, e la sorella maggiore Jeanne. Quando Jeanne abbandonerà la propria famiglia per tentare fortuna altrove, Rosalie, spinta dalla disperazione e dalla fame, arriverà al punto di tentare di prostituirsi. In questa occasione conoscerà Oscar François de Jarjayes, che l'ingenua Rosalie aveva scambiato per un uomo.

La sfortuna colpirà ancora la ragazza quando una carrozza a tutta velocità investirà, uccidendola, la madre di Rosalie. In punto di morte, la donna tenterà di rivelare a Rosalie di non essere la sua vera madre. Desiderosa di vendetta, Rosalie arriverà a Versailles per uccidere la donna che aveva intravisto nella carrozza. Convinta di averla riconosciuta nella madre di Oscar, Rosalie verrà prontamente fermata da Oscar che, mossa a compassione dalla storia della ragazza, accetterà di ospitarla a casa propria. Rosalie svilupperà un forte sentimento nei confronti di Oscar, al punto di pensare di esserne innamorata. Sembra piacerle molto il personaggio storico di Giovanna d'Arco. Più avanti si scoprirà che la donna che uccise la madre di Rosalie era la contessa Yolande di Polignac, che però, per ironia della sorte, si rivelerà essere anche la madre biologica di Rosalie. Nonostante questa scoperta, Rosalie continuerà a considerare la donna che l'ha cresciuta la sua vera madre, avendo ricevuto da lei l'amore materno che quella biologica non è in grado di dare neanche all'altra sua figlia, la giovanissima Charlotte. La contessa, che ha bisogno di un'altra figlia per realizzare un matrimonio di interessi, dopo il suicidio di Charlotte (costretta al matrimonio con il Duca di Guiche), le offre la possibilità di stabilirsi in casa sua.

In un primo momento accetta, ma dopo poco tempo, non apprezzando la vita di corte materialista e piena di ipocrisia, fuggirà e tornerà a Parigi, dove sposerà il giornalista giacobino Bernard Chatelet e dal quale avrà un figlio, François Chatelet. Alla fine, Rosalie, Bernard e Alain narreranno gli eventi accaduti cinque anni dopo la presa della Bastiglia e degli ultimi giorni della Regina Maria Antonietta, di cui Rosalie si prese cura durante la prigionia alla Conciergerie.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.