Animanga Wiki
Advertisement
Sayo OAD

Sayo Aisaka

Sayo Aisaka (相坂 さよ, Aisaka Sayo) è uno dei personaggi del manga Negima: Magister Negi Magi: è la studentessa N° 1 della classe 3° A, precedentemente 2° A. Sayo è uno spettro, un jibakurei per l'esattezza, ossia un'anima legata ad uno specifico posto che non può raggiungere la pace ultraterrena a causa di un rimpianto o un rimorso che la tengono legata alla precedente vita.

Trama[]

Più spesso spaventata che in grado di spaventare, Sayo infesta la sedia n°1 dalla sua dipartita nel lontano 1940 e, come Evangeline A.K. McDowell (studentessa N° 26), non può allontanarsi dall'Istituto Femminile Mahora anche se può girovagare negli immediati dintorni. Sayo fa la sua prima comparsa effettiva nel capitolo 74 (se escludiamo la foto di gruppo del capitolo 72 in cui appare alle spalle di Asakura e le prime illustrazioni a colori del capitolo 1), quando verrà casualmente notata da Negi durante una votazione per la scelta dell'attività da svolgere nel festival scolastico.

Dopo questo evento e i successivi tentativi delle studentesse della 3° A per esorcizzare la classe, Sayo rimane invisibile ed inosservata a buona parte delle sue compagne, ad esclusione di Evangeline (anche lei una creatura dell'oltretomba), di Negi e di Kazumi Asakura (studentessa N° 3). Asakura stessa cercherà di sfruttare le capacità di Sayo per farne la perfetta "spia" e poter così raccogliere notizie ed informazioni sull'Istituto nella maniera più discreta possibile.

Aisaka Sayo

Sayo in classe

Nella serie animata, Sayo era la fiamma di gioventù del preside dell'istituto Mahora, che ancora ricorda la poesia scritta dalla ragazza poco prima della sua morte. Nel manga non vengono accennate le cause del decesso, avendo Sayo dimenticato quasi tutto della sua vita terrena, tuttavia il mangaka Ken Akamatsu ha dichiarato che Sayo è stata brutalmente assassinata durante una serie di efferati delitti che ebbero luogo al Mahora Gakuen nel 1940.

Successivamente Sayo riesce a svincolarsi parzialmente dalla sua posizione di spirito infestatore, possedendo una piccola bambola di pezza, tenuta sempre con cura dall'amica Asakura. Nell'Anime, dopo il Pactio con Negi (nel 26° episodio), la si vede avvolta in uno sgargiante Yukata giallo e arancione, intenta a lanciare fuochi fatui contro un esercito di mostri.

Advertisement